L'unica battaglia persa è quella che non si combatte

Miglioramento servizi comunali

Proposta di adozione di misure volte a migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi comunali forniti ai cittadini ed alle imprese locali.   Leggi le altre proposte qui  

Istituzione “Little Free Library”

Proposta di istituzione di una “Little Free Library” con l’obiettivo di incentivare lo scambio e la diffusione della cultura in una maniera di certo non convenzionale, soprattutto tra i più giovani, favorendo l’interazione tra i cittadini e la crescita del senso di responsabilità civile nell’intera comunità.

Leggi le altre proposte qui

 

#Metanodotto #Snam, riparte l’iter

“IL GOVERNO CENTRALE CONVOCA ISTITUZIONI ED ENTI INTERESSATI AL METANODOTTO SULMONA-FOLIGNO”

Riparte l’iter procedurale del metanodotto (separato da quello della centrale di compressione e spinta ormai concluso). Dopo gli eventi sismici dell’agosto-ottobre 2016 e gennaio 2017, riprende il suo percorso con la remissione degli atti, in data 2 agosto scorso da parte del Ministero dello Sviluppo Economico alla Presidenza del Consiglio dei Ministri che convoca, per giovedì 26 ottobre, Ministeri ed Enti coinvolti, Regione Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, i Presidenti delle Provincie, le Comunità Montane, tutti i Sindaci dei territori interessati dall’attraversamento del metanodotto Sulmona-Foligno e la Snam.

Questa convocazione segue le dichiarazioni del Ministro dell’Ambiente Galletti di una settimana fa con le quali afferma che i lavori per la realizzazione del gasdotto Tap, che porterà il gas azero in Puglia nel 2020, possono partire perché sono state date tutte le autorizzazioni. Pertanto, tra fine ottobre e inizio novembre, le ruspe del consorzio dovrebbero entrare in azione per la costruzione del gasdotto.

Il metanodotto Sulmona-Foligno, come tutto il progetto Rete Adriatica, come è ormai noto, è strettamente collegato alla costruzione del T.A.P. e questa accelerazione è fortemente preoccupante.

Al Sindaco di Sulmona, che come ha dichiarato, ribadirà la contrarietà al progetto della Snam, ricordiamo che sono ben 10 le delibere unanimi di opposizione al progetto approvate anche dalle precedenti amministrazioni e che il nostro territorio è doppiamente penalizzato perché oltre al metanodotto c’è anche l’impianto di compressione. Le motivazioni per opporsi sono molteplici e inattaccabili perciò chiediamo con forza che la politica tutta deve farle pesare con il Governo e la Società proponente con la consapevolezza che è loro preciso dovere difendere la salute dei cittadini, il territorio, l’ambiente .

Così come chiediamo facciano anche il Sindaco di Pratola, di Corfinio, di Popoli, di Roccacasale, dell’Aquila, dei Comuni dell’Aquilano e i rappresentanti istituzionali delle altre Regioni che in questi anni hanno prodotto atti deliberativi di netta contrarietà all’opera.

Alla Regione Abruzzo chiediamo di mantenere ferma la negazione dell’intesa con lo Stato per tutte le motivazioni espresse nelle Delibere di Giunta e per quanto accaduto dopo il terremoto dello scorso anno.

Riteniamo che la risoluzione presentata dal Consigliere Pietrucci, Presidente della Commissione Ambiente e Territorio che anche nella seduta di martedì scorso, per la terza volta è slittata, poteva essere un ulteriore elemento di forza quale atto politico della Regione da presentare alla convocazione del 26 ottobre. Auspichiamo che dietro la mancata approvazione in aula della risoluzione non si celi una inversione di marcia su questa problematica da parte della Regione Abruzzo.

Sulmona, 20 ottobre 2017

Comitati cittadini per l’ambiente

Concessione M.A.P. liberi

Proposta di concessione dei M.A.P. (Moduli Abitativi Provvisori) che nel contempo si sono resi liberi tramite apposito avviso pubblico anziché sulla base di atti estemporanei al solo scopo di assicurare la migliore fruibilità dei beni da parte di tutti i cittadini, la trasparenza e l’imparzialità dell’azione amministrativa, la valorizzazione ed il più proficuo utilizzo del patrimonio immobiliare comunale.

Leggi le altre proposte qui

 

Domani a #Navelli (#Laquila) l’incontro-conferenza “Il nostro #Zafferano tra presente e futuro”

In attesa dell’ormai imminente raccolta annuale dei preziosi fiori viola, sabato 7 ottobre alle ore 10 si terrà presso il nuovissimo municipio di Navelli (L’Aquila) l’incontro-conferenza “Il nostro Zafferano tra presente e futuro”, nell’ambito del progetto “l’Oro d’Abruzzo”, alla presenza del presidente di Confcooperative Abruzzo Massimiliano Monetti, del presidente della Camera di Commercio dell’Aquila Lorenzo Santilli e del sindaco di Navelli Paolo Federico.

L’incontro ripercorrerà il percorso della storica cooperativa “Altopiano di Navelli”, nata nel 1971 per salvare la produzione dell’ormai celeberrimo zafferano e sarà l’occasione per presentare le più recenti ricerche sull’uso e sulle potenzialità della preziosa spezia, grazie alle relazioni di quattro docenti dell’Università degli studi dell’Aquila e dell’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara.

Durante la mattinata il presidente della cooperativa Valentino Di Marzio ed il presidente del Consorzio di Tutela Massimiliano D’Innocenzo consegneranno premi e riconoscimenti ai soci fondatori ancora attivi nella cooperativa, ai maggiori soci produttori e ai soci produttori che hanno raggiunto i migliori risultati nelle analisi dei campioni di prodotto, le quali garantiscono che ogni lotto di zafferano messo in commercio dalla Cooperativa sia di qualità certificata e possa fregiarsi della dicitura “Zafferano dell’Aquila DOP”.

Al termine, pranzo presso l’ex Convento di Sant’Antonio a Civitaretenga.

E-commerce di comunità

Proposta di creazione di un portale che unisca tutte le attività economiche e produttive locali, ciascuna delle quali con un proprio spazio all’interno da poter gestire in piena autonomia ma soprattutto con la possibilità di avere un e-commerce a disposizione, considerato il ruolo importantissimo che i Comuni hanno nello sviluppo economico del territorio.

Leggi le altre proposte qui

 

Navelli, convocazione consiglio comunale

comune navelli stemmaE’ stato convocato in seduta straordinaria, nella nuova sede comunale di Via Pereto n. 2, in prima convocazione, per le ore 21,00 del giorno venerdì 29 settembre 2017, ed in seconda convocazione, per le ore 21,00 del giorno sabato 30 settembre 2017, per trattare gli argomenti di cui al seguente

ORDINE DEL GIORNO:

  1. Risposta orale ad interrogazione del Consigliere Giulia Giampietri.
  2. Revisione straordinaria delle partecipazioni ex art. 24, D.Lgs 19 Agosto 2016 n. 175 – Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica. Ricognizione partecipazioni possedute – Individuazione partecipazioni da alienare – Determinazione per alienazione.
  3. Affidamento dell’attività di riscossione coattiva delle entrate all’Agenzia delle Entrate Riscossione
  4. Piano di ricostruzione. Aggregato “CS-NAV-09 San Pasquale”. Adeguamento cartografico del perimetro ai sensi dell’art.20, comma 1 della L.R. 18/83 e smi.

 

Nuovo rinvio per la risoluzione sul #gasdotto e la centrale #Snam

Nella seduta di ieri, il Consiglio Regionale aveva all’o.d.g., anche sei risoluzioni compresa quella relativa al percorso del gasdotto ed alla centrale di compressione Snam sui Comuni dei Crateri Sismici del Centro Italia e di tutta l’area sismica (zone 1 e 2) dell’Appennino Centrale, a firma del consigliere Pietrucci. La seduta è terminata alle 21,00 con il rinvio al prossimo Consiglio dei molti punti in scaletta, tra cui le risoluzioni.

Ancora una volta, considerato che già nella seduta del Consiglio Regionale dell’11 agosto scorso la risoluzione era stata presentata e non discussa per l’approvazione, la questione Snam slitta con una manifesta volontà politica di non riprendere il discorso su questa importante vertenza. La sensazione di abbandono e disinteresse è emersa anche durante l’interpellanza del consigliere Bracco sull’incendio del Morrone: tanta distrazione e poco ascolto, come sottolineato dallo stesso consigliere.

La problematica del gasdotto e della centrale di compressione, invece, andrebbe affrontata come prioritaria, soprattutto dopo gli eventi sismici dell’agosto 2016 e di gennaio 2017 che ne hanno drammaticamente sottolineato, semmai ce ne fosse ancora bisogno, l’assoluta incompatibilità dell’opera per l’elevata sismicità dei territori coinvolti, l’estrema pericolosità per la salute e l’incolumità pubblica e quanto sia dannosa per l’ambiente e l’ecosistema dell’Appennino Centrale.

Il terremoto dello scorso anno ha modificato la geografia di quelle aree evidenziando, anche ai non esperti, che nessun tubo avrebbe potuto resistere a tale sconvolgimento!

La contrarietà all’opera è stata espressa dalla volontà unanime del Consiglio Regionale nelle precedenti cinque risoluzioni e nelle D.G.R. con le quali la Regione Abruzzo ha negato l’intesa con lo Stato.

I Comitati, soprattutto dopo il sisma del 2016/2017, hanno più volte sollecitato il Sindaco del Comune di Sulmona, l’Assessore alle Aree Interne Gerosolimo e il Presidente D’Alfonso del necessario coinvolgimento dei Presidenti delle Regioni interessate al passaggio dell’infrastruttura (Lazio, Abruzzo, Marche ed Umbria) di cui fanno parte i Comuni inseriti nei Crateri Sismici affinchè, con forza, chiedano al Presidente del Consiglio dei Ministri di abbandonare definitivamente l’idea di realizzare quest’opera.

Anche se parzialmente costruita e in esercizio (tratti Massafra-Biccari e Biccari-Campochiaro), deve essere ormai ragionevolmente pacifico per tutti , Governo e Snam, che tale progetto è concluso qui.

Sulmona, 22 settembre 2017

Comitati cittadini per l’ambiente

Aggregati edilizi

Proposta di revoca delle nomine di commissario delegato per alcuni aggregati edilizi situati nel centro storico di Navelli capoluogo e di pubblicazione degli stessi insieme a tutti gli altri non ancora pubblicati sull’albo pretorio e sul sito istituzionale dell’Ente dando in tal modo ai proprietari delle unità immobiliari facenti parte di edifici ricompresi in tali aggregati edilizi la possibilità di potersi eventualmente costituire in consorzio obbligatorio o a costituire procura speciale ai sensi dell’art. 3 comma 2 del Decreto n. 12 del 03.06.2010 del Commissario Delegato per la Ricostruzione.

Leggi le altre proposte qui

 

Educational Tour in Abruzzo per 18 Tour Operator tedeschi

Con tappe a Santo Stefano di Sessanio e Civitaretenga

L’EVENTO

Dal 17 al 24 settembre al via un Educational Tour promosso dalla Regione Abruzzo e rivolto a 18 Tour Operator tedeschi per far conoscere le proposte di turismo attivo da inserire in catalogo per le prossime stagioni.

L’iniziativa segue il “Meinreisespezialist Forum 2017”, il forum annuale di due dei più grandi consorzi di agenzie turistiche e tour operator in Europa, svoltosi a L’Aquila dal 30 marzo al 2 aprile scorsi. Obiettivo della straordinaria iniziativa è far conoscere nuove destinazioni da catalogo e illustrare i pacchetti turistici di Vacanza Attiva.

 

IL PROGRAMMA

Gli operatori del settore faranno tappa in diverse località della regione con un programma appositamente studiato per far scoprire l’Abruzzo in tutte le sue peculiarità e per rilanciare le attività di accoglienza turistica con itinerari specifici per ogni stagione.

Quattro i percorsi tematici che li coinvolgeranno: Nel Regno delle due Sicilie, la Via del Vino, Dove la storia incontra la natura e la Via dello Zafferanno. Il Tour partirà dal teramano, con tappe a Giulianova e a Civitella del Tronto e visite alle strutture ricettive e alle cantine vitivinicole dell’area, poi si sposterà in provincia di L’Aquila, tra Sulmona e Scanno, con escursione alle Gole del Sagittario, e successivamente arriverà sulla Costa dei Trabocchi per poi rientrare nelle aree interne del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Qui saranno previste tappe a Santo Stefano di Sessanio e a Civitaretenga, per una visita-degustazione presso un’azienda produttrice dell’oro rosso d’Abruzzo, lo zafferano. Nel corso delle quattro giornate si potranno testare le specialità enogastronomiche del territorio attraverso degustazioni e corsi di cucina.

Nella fase finale dell’Educational ci sarà la presentazione dei pacchetti turistici per il 2018

Regione Abruzzo

Abbandono rifiuti

Proposta di bonifica delle aree trasformate in micro discariche abusive e adozione di misure volte a contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sul territorio comunale.

Leggi le altre proposte qui

Gestione servizio rifiuti

Proposta di indizione gara d’appalto per la gestione del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, attualmente affidato alla società pubblica Cogesa di Sulmona, di cui il Comune di Navelli è socio, allo scopo di dare ai cittadini il miglior servizio al minor prezzo, considerati tra l’altro i notevoli ritardi nell’avvio della raccolta differenziata col sistema “porta a porta”.

Leggi le altre proposte qui

 

#Navelli, torna la “Banca dello #zafferano” di #Laquila #Dop

Bulbi in prestito d’onore

Il Consorzio per la Tutela dello Zafferano dell’Aquila Dop e la cooperativa “Altopiano di Navelli”, per contrastare il calo di produzione e incentivare nuovi produttori di Zafferano dell’Aquila Dop, ripropongono la “Banca dello Zafferano”.

L’iniziativa infatti offre a chi vuole avviare per la prima volta un nuovo impianto di zafferano un quantitativo iniziale di preziosi bulbi di Crocus Sativus L. come prestito d’onore, da restituire solo in parte nei tre anni successivi in base alla produzione e da reinvestire in iniziative analoghe, in modo da creare un circolo virtuoso.

Requisiti per partecipare: residenza in uno dei comuni che ricadono nel territorio della Dop “Zafferano dell’Aquila” (Barisciano, Caporciano, Fagnano Alto, Fontecchio, L’Aquila, Molina Aterno, Navelli, Poggio Picenze, Prata d’Ansidonia, San Demetrio nei Vestini, San Pio delle Camere, Tione degli Abruzzi, Villa Sant’Angelo), età inferiore ai 45 anni e non aver mai intrapreso professionalmente questo genere di coltivazione.

Informazioni e modulo oppure all’indirizzo email zafferanodellaquiladop@gmail.com, cui si può scrivere in ogni caso per richiedere maggiori informazioni.

Scadenza 5 settembre 2017

Aida

“Aida come sei bella
Aida le tue battaglie
i compromessi
la povertà
i salari bassi la fame bussa
il terrore russo
Cristo e Stalin”

Gianluca Grignani reinterpreta “Aida” di Rino Gaetano in uno splendido videoclip realizzato interamente in Abruzzo: Colle del Telegrafo (Pescara), Pagliare del Colle (Comune di Ofena), Chiesa di Santa Maria di Cartignano (Bussi sul Tirino) e Rocca Calascio (prov. di L’aquila), luogo definito di straordinaria bellezza e magia.

Il video ripercorre i ricordi di Aida, una donna che ha vissuto i momenti terribili della seconda guerra mondiale e dove perde il suo compagno di vita, ucciso durante un conflitto a fuoco. Scorci, oggetti, volti e immagini che ripercorrono la guerra per poi approdare ai giorni nostri, attraverso un viaggio mozzafiato in alcuni dei luoghi più suggestivi d’Abruzzo, sulle parole e sulla musica di Rino Gaetano.

Il regista del video è l’abruzzese Carmine Bucci. Prossimamente andrà sul grande schermo la sua opera prima cinematografica “Adriatica”, dove proprio Grignani sarà autore della colonna sonora. Anche gli attori e la troupe del videoclip sono tutti abruzzesi, con Alessandro Febo e Cecilia Rocchetti .

#Navelli, convocato il consiglio comunale

comune navelli stemmaE’ stato convocato in seduta ordinaria, nella nuova sede comunale di via Pereto n. 2, in prima convocazione, per le ore 20.30 di oggi venerdì 28 luglio 2017, ed in seconda convocazione, per le ore 18,30 del giorno lunedì 31 Luglio 2017, per trattare gli argomenti di cui al seguente

ORDINE DEL GIORNO:

1. Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2017/2019 ai sensi degli artt. 175, comma 8 e 193 del D.Lgs n. 267/2000.

2. Approvazione del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) periodo 2018 – 2020 (Art. 170, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000)

3. Presa d’atto delle osservazioni formulate dalla Sezione Regionale di Controllo per l’Abruzzo della Corte dei Conti nella deliberazione n. 110/2016/PRSE

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

Vizio di forma

"Non vediamo le cose come sono ma le vediamo come siamo"

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

nevebianka

Quotidianità news polemiche

Mela Kiwi Limone

piccole pillole quotidiane

"Ceci & Zafferano" - Blog di Ricette Abruzzesi

Ricette che proponiamo nei ristoranti Antica Taverna a Navelli e Gusto a L'Aquila

PointofView

by Riccardo Moschetti

Erospea

spaginazioni poetiche

MetropoliZ blog

uno sguardo sulle Arti, sulla Disabilità, sulla Dipendenza e sul Disagio Sociale

Autoscatto Televisivo

Recensioni televisive in autoscatto

parloditeognigiorno

La letteratura dà notizie che restano sempre d'attualità (Ezra Pound)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: