Irpinia, il vuoto dentro

“Se la sera uscite qua trovate solo cani e gatti, nessuno in giro.
E se vuoi vedere un po’ di persone quando muore qualcuno”

Case che si chiudono. Paesi che si svuotano. La ricostruzione dopo il terremoto dell’Irpinia costata oltre 47 miliardi di euro non ha intercettato i bisogni di un territorio che cambiava. La situazione a Conza della Campania, provincia di Avellino, un paese costruito ex novo dopo il terremoto.

Un documentario di Marco Amendola che fa pensare purtroppo al medesimo triste destino di molti borghi dell’aquilano specialmente dopo il terremoto del 2009.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...