aquila4

“L’Aquila: ho fatto un sogno”


 

Buttati fuori casa una notte di ormai quattro anni fa. Case vuote, tendopoli blu, elicotteri sulla testa tutto il giorno, i morti, i feriti, la solidarietà, i media,  il G8, Obama, le inaugurazioni, le cittadinanze onorarie, Gheddafi in città, il progetto case, i televisori al plasma, le demolizioni, le carriole, le macerie, l’auditorium di Renzo Piano, il centro storico deserto.

E se fosse stato tutto un sogno?

Fonte

 

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...